mercoledì 18 aprile 2018

Come stimolare la Modificabilità Cognitiva del nostro Cervello


Per stimolare la modificabilità cognitiva Feuerstein ha messo a punto un corposo eserciziario: il Programma di Arricchimento Strumentale, che viene presentato in termini di obiettivi generali e specifici:
- utilizzare in maniera efficace capacità mentali virtuali insufficientemente esercitate;
- consolidare gli strumenti verbali e le operazioni logiche necessarie all’apprendimento e alla comunicazione;
- prendere coscienza delle proprie abilità e della loro messa in atto;
- assumere una condotta autonoma e riflessiva nelle situazioni sociali e lavorative.




Per ulteriori informazioni su attività di formazione e applicazione del Metodo Feuerstein potete inviarmi una mail a mluisa.boninelli@gmail.com 

Il ruolo dell'adulto nel processo di apprendimento


Il Metodo Feuerstein si fonda su una teoria dell’apprendimento che enfatizza il ruolo dell’adulto mediatore nel processo di apprendimento. 

Rappresenta un approccio particolarmente adatto all'ambito sanitario, dove la "mediazione" consente di raggiungere l'efficacia nella presa in carico e la realizzazione del processo di cura/di riabilitazione. 

Uno dei punti di forza del mediatore è la sua capacità di comunicare a fini di apprendimento, analizzando costantemente l’interazione con il paziente e con la famiglia per costruire dinamiche positive o correggere/integrare dinamiche insoddisfacenti. 

Questo percorso formativo modifica in prima istanza l’operatore che diventa così capace di modificare la sua relazione con il paziente e quindi il paziente stesso, creando un circolo virtuoso i cui effetti benefici travalicano i confini della relazione operatore-paziente-famiglia. In una struttura sanitaria anche le altre relazioni che interagiscono nel sistema - le relazioni operatore/operatore e operatori/organizzazione - possono essere fortemente influenzate dalla mediazione, come da una nuova modalità di comunicazione, altamente funzionale al raggiungimento degli scopi che l’organizzazione si pone. 


Si realizzano così le condizioni per cui il sistema vede compiutamente realizzati i suoi obiettivi, dall’elaborazione del progetto di cura/riabilitazione alla promozione della salute e dell’educazione sanitaria. 

Per informazioni su corsi di formazione e attività di applicazione potete inviare una mail mluisa.boninelli@gmail.com 

lunedì 16 aprile 2018

Metodo Feuerstein: prossimi corsi di formazione


Carissimi Lettori, 
vi comunico l'attivazione dei prossimi corsi di Formazione sul Metodo Feuerstein che si terranno in diverse parti d'Italia. 

1. Corso Pas Basic Primo Livello Sede Messina 
    Date: 4-5-6 Maggio; 
             18-19-20 Maggio; 

2. Corso Pas Basic Primo Livello Sede Palermo 
    Prima Edizione 
    Date: 12-13 Maggio; 
              26-27 Maggio; 
              9-10 Giugno 

3. Corso Pas Basic Primo Livello Sede Palermo 
    Seconda Edizione  
    Date: 15-16-17 Giugno 
              28-29-30 Giugno 

4. Corso Pas Standard Primo Livello Sede Varese 
    Date: Giugno 2018 

5. Corso Pas Basic Secondo Livello Sede Roma 
    Date: 19 al 22 Giugno. 

Ciascun corso sul Programma di Arricchimento Strumentale consente il riconoscimento di 50 ECM per tutte le professioni sanitarie e ai partecipanti verrà rilasciato l'attestato di mediatore a firma congiunta del Presidente del Feuerstein Institute Rabbi Rafi Feuerstein e dei trainer comprovante l'avvenuta formazione. 
Per ulteriori informazioni potete inviare una mail a mluisa.boninelli@gmail.com 


    venerdì 13 aprile 2018

    Impariamo ad imparare. Percorso Introduttivo sul Metodo Feuerstein

    Carissimi lettori 
    ho il piacere di comunicarvi la partenza del Corso ONLINE sul Metodo Feuerstein organizzato dal Centro Studi Erickson. 
    Partenza del corso: 24 aprile 2018
    Durata: circa due mesi (sono stimate 50 ore di formazione online che comprendono lo studio dei materiali e lo svolgimento delle prove di verifica)
    Autore e Tutor: Maria Luisa Boninelli
    Presentazione
    La scuola rappresenta un contesto di attività e di interazioni molto complesso nel quale agiscono stili di comunicazione, forme di pensiero, contenuti di conoscenza e modalità relazionali eterogenei e molto articolati. Ciò genera una variazione continua nelle organizzazioni mentali interindividuali e intraindividuali in relazione alle condizioni e ai contesti in cui si vivono e si praticano esperienze e in cui si costruiscono conoscenze.
    Il processo di crescita di un alunno mette continuamente in gioco componenti strategiche di pensiero che, se quotidianamente guidano e sorreggono la sua esperienza evolutiva, nello stesso tempo condizionano costantemente il suo divenire (in quanto prodotto di una realtà personale, storica, sociale e culturale). Di qui il verificarsi di situazioni che rendono difficile e spesso problematico il lavoro dell’insegnante soprattutto se non è in grado di dotarsi di strumenti di intervento sulle capacità di gestione del processo di apprendimento dei propri allievi.
    Il presente percorso online  si rivolge agli insegnanti e agli educatori e ha come obiettivo quello di focalizzarsi sulle funzioni e sulle abilità dei loro studenti perché  siano sempre più consapevoli dei processi, delle strategie più efficaci per sviluppare e raggiungere gli obiettivi del loro apprendimento.
    Punto di partenza di questo percorso è la teoria del Prof.re Reuven Feuerstein, psicologo Israeliano che considera l’intelligenza non come una serie di “tratti” ereditati geneticamente, immutabili e responsabili del comportamento caratteristico di un individuo, ma come la “propensione dell’organismo a modificarsi, nella sua struttura cognitiva, in risposta al bisogno di adattarsi a nuovi stimoli, di origine interna o esterna che siano” (Feuerstein, 1998).
    Destinatari: Insegnanti ed educatori.
    € 160,00 + IVA  22% (€ 195,20 IVA inclusa)
    Per l’iscrizione clicca qui
    Per ottenere lo sconto del 10% riservato agli abbonati alle riviste Erickson clicca qui
    Consulta qui la lista delle riviste alle quali devi essere iscritto per avere diritto all’agevolazione.
    A seguito dell’iscrizione invieremo la relativa fattura all’indirizzo e-mail indicato nella scheda di iscrizione online. Per ricevere le credenziali di accesso al corso il giorno di partenza dello stesso, sarà necessario effettuare il pagamento secondo le seguenti modalità:
    – carta di credito pagando contestualmente all’ iscrizione;
    – bonifico bancario da effettuare entro i 3 giorni successivi alla data d’iscrizione online e comunque almeno 6 giorni prima dalla data d’inizio dell’evento.
    Si consiglia di non attendere i giorni in prossimità dell’evento per svolgere l’iscrizione e il pagamento.
    BONUS DOCENTI. NOI CI SIAMO!
    Noi di Edizioni Erickson siamo presenti nell’elenco degli esercenti ed enti accreditati nel sito cartadeldocente.istruzione.it, presso i quali è possibile utilizzare la Carta del docente.
    Nell’iscrizione online sarà possibile indicare come metodo di pagamento “Carta del Docente” e utilizzare il buono di spesa generato.
    Clicca qui per maggiori informazioni su Erickson e la Carta del Docente.

    venerdì 6 aprile 2018

    Articolo: . Bimbo epilettico, la classe lo aiuta: a ognuno un ruolo per le emergenze

    Cari lettori, 
    condivido con tutti voi l'articolo pubblicato su corriere.it di quest'oggi dove viene raccontata questa bellissima iniziativa della classe III° Elementare di Riccione. 
    Complimenti a tutti gli studenti e agli insegnanti! 


    La terza elementare di una scuola di Riccione. Noah Perugini è un bimbo di nove anni, biondo, estroverso e con un tratto speciale: l’epilessia, che bussa alla sua porta quando meno se lo aspetta. Come quella mattina di novembre, quando in classe un attacco epilettico gli ha provocato una serie di convulsioni, una scossa improvvisa lungo tutto il corpo e gli ha fatto perdere conoscenza.

    La folle corsa in ospedale e gli esami per capirne di più, poi quella diagnosi: «Anomalie epilettiformi interessanti».

    Noah resta alcune settimane in ospedale, e al suo rientro c’è una sorpresa ad attenderlo: sulla parete della classe trova il cartello: «Incarichi di emergenza». Il rosso, il verde, l’arancio e il blu. Un foglio scritto a pennarello dai compagni di classe per prepararsi ad affrontare i suoi attacchi di epilessia, tutti insieme, come una vera famiglia.

    fonte:corriere.it 

    L'importanza di lavorare sulla classificazione per un migliore sviluppo della comunicazione verbale.

    Classificare è una funzione cognitiva di base svolta dalla mente.

    Già la pronuncia delle prime parole è l’evidente segno di una avanzata attività classificatoria del pensiero infantile, che presuppone la capacità di notare somiglianze e differenze fra dati percettivi e di usare i risultati trovati per raggruppare sotto lo stesso nome elementi a volte  anche assai differenti; ad esempio, chiamare “cane” sia un bassotto che un alano.
    Il linguaggio media e facilita al bambino la presa di coscienza dell’attività classificatoria del suo pensiero, chiarendogli come operare raggruppamenti in base ad una molteplicità di criteri e come questi ultimi dipendano in ultima… analisi da una scelta fatta dalla sua stessa mente.
    Prima di far affrontare ai bambini attività di classificazione è opportuno verificare fino a che punto ognuno di loro sia in grado di evocare in modo rapido e fluente il nome di oggetti della vita quotidiana e di descriverne azioni, funzioni, parti e attributi in presenza dell’oggetto da esplorare e manipolare.

    Soprattutto con i bambini più piccoli meno abituati a parlare è indispensabile iniziare a denominare mediante l’uso diretto e la successiva classificazione di oggetti reali.
    La presenza dell’oggetto e la possibilità di esplorarlo soddisfa il grande bisogno di azione deel bambino, mentre la descrizione verbale dilata e approfondisce la conoscenza del mondo che lo circonda consentendogli anche in futuro una rapida rievocazione.

    Con questa attività si aiutano i bambini a padroneggiare gradualmente la funzione euristica del linguaggio, tappa obbligata per il passaggio dall’azione alla riflessione. 

    Il programma di arricchimento strumentale ideato dal Prof. Feuerstein offre diversi occasioni di potenziamento cognitivo della capacità di classificazione, sia per i bambini più piccini con gli strumenti PAS Basic che per i più grandi con gli strumenti PAS Standard. 

    Per informazioni su attività di applicazione, valutazione cognitiva e formazione sul Metodo Feuerstein potete contattarmi al seguente indirizzo mail mluisa.boninelli@gmail.com 

    domenica 1 aprile 2018

    Che cosa significa studiare con Metodo?

    " Il giusto sentiero trovare si deve" diceva Yoda a Luke Skywalker se il nostro ambiente di apprendimento fosse "Guerre Stellari" .

    In realtà invece i nostri alunni sono come uno Jedi: per poter raggiungere la meta (l'obiettivo di apprendimento) è fondamentale che trovino il giusto hodòs, il loro sentiero. 

    I suggerimenti che troverete in questo post potranno essere utili a creare un metodo di lavoro e di studio per i vostri bambini. In questo modo, poco per volta, impareranno a memorizzare le informazioni, a pianificare e organizzare meglio il proprio metodo di studio. 

    Il primo passo da fare è riuscire a rispondere a queste tre semplici domande: 

    1) Come dovrà studiare? 
    2) Come sta studiando? 
    3) Come ha studiato? 

    Successivamente occorre identificare 4 fasi operative per poter lavorare e affrontare i compiti con maggiore autonomia e successo scolastico. 

    1. Fase della previsione: occorre aiutare il bambino a prevedere quanto tempo ha a disposizione, i materiali che sono necessari, quali obiettivi è in grado di raggiungere e i benefici che ne potrà trarre. 
    Il prof. Feuerstein parlava in uno dei suoi criteri dell'importanza della trascendenza, non accontentarsi degli obiettivi specifici previsti dal compito, ma approfittare del compito affinché vostro figlio potenzia la sua strumentazione cognitiva e utilizzi ciò che ha appreso in altri contesti di apprendimento. Ogni conoscenza o abilità appresa diventa un'occasione che apre ad altro. 

    2. Fase della programmazione: organizzare il lavoro, scegliere cosa studiare prima, come e dove studiare. 

    3. Fase dell'auto-osservazione: rendersi conto dei risultati che si stanno ottenendo e apportare se necessario alcuni piccoli cambiamenti. 

    4. Fase della valutazione finale: analizzare i risultati e pianificare l'obiettivo successivo da raggiungere. E' importante raccogliere queste informazioni per poter organizzare al meglio il lavoro per la prossima volta

    Per ulteriori informazioni, consulenza o valutazione scolastica potete inviarmi una mail a mluisa.boninelli@gmail.com

    venerdì 30 marzo 2018

    Metodo di studio: 10 piccoli suggerimenti per Studiare al meglio

    Un momento sto pensando..! Diceva il nostro caro "Nonno Feuerstein"

    Le attività di studio richiedono sempre attenzione, concentrazione, una buona memoria e pianificazione.

    Non sempre è facile realizzare ciò!

    Di seguito vi scrivo 10 piccoli suggerimenti per creare un "ambiente modificante" che vi possa al meglio supportare nei percorsi di apprendimento con i vostri bambini.

    1. Studiare in una stanza ordinata, ben organizzata e silenziosa per raccogliere bene tutte le informazioni presenti nel testo. 

    2. Utilizzare una luce sufficiente per non stancare la tua vista 

    3. Se utile, ascoltare un sottofondo musicale leggero che però non lo distragga 

    4. Sceglier uno zaino e un astuccio che siano comodi e ben organizzati 

    5. Utilizzare i colori per raccogliere al meglio le informazioni ma evitare gli evidenziatori di colore fucsia e azzurro (risultano essere neurodisturbanti nella percezione visiva). 

    6. Lavorare su una scrivania adeguata che possa contenere tutti gli strumenti a tuo figlio utili. 

    7. Usare i post-it per scrivere gli appunti più importanti che  possano servire da pro-memoria 

    8. Se avete una bacheca o una lavagna sfruttatela per poter fare degli schemi o delle mappe 

    9. Usare una sedia comodo e dell'altezza giusta 

    10. Infine.. Fogli di carta sempre a disposizione anche di colori diversi per prendere appunti e sperimentare nuove IDEE!! 

    per ulteriori informazioni sulle attività di applicazione e formazione sul Metodo Feuerstein potete inviare 
    una mail a:mluisa.boninelli@gmail.com 

    buon lavoro a tutti 
    mluisa b. 


    venerdì 16 febbraio 2018

    Catania, Metodo Feuerstein Corso Pas Standard Primo Livello



    📚
    📕 Il corso fornisce competenze e strumenti utili per tutti coloro che lavorano con persone che presentano difficoltà negli apprendimenti o ritardi cognitivi a partire dal Secondo ciclo della Scuola Primaria.

    📍 Luogo: Sant’Agata Li Battiati (CT) 
    🎓 Formazione in presenza
    📝 Periodo: 7-8 Aprile; 21-22 Aprile e 29 Aprile
     50 crediti ECM
    🖊 Gli strumenti del Pas Standard ideati dal Prof.re Feuerstein sono molto utili per tutti coloro che si occupano di educazione o riabilitazione cognitiva a partire dal secondo ciclo della scuola Primaria.

    👉Attraverso questi strumenti è possibile lavorare sulle funzioni esecutive carenti per potenziare le abilità cognitive e migliorare le performance degli apprendimenti.

    👉Durante l’attività formativa numerosi saranno gli spunti operativi di mediazione con attività manipolative per lavorare in modo proficuo sui contenuti presentati. 
    Il corso è tenuto dalla Dott.ssa Maria Luisa Boninelli, Dottore di Ricerca in Scienze Cognitive e della Formazione, Trainer Feuerstein accreditata dal Feuerstein Institute per la formazione degli strumenti Pas Standard e Basic.

    💰Costi 530€ iva inclusa senza Ecm
                  630 € iva inclusa senza Ecm 
    È prevista una tariffa scontata ai primi 10 iscritti che confermano la loro iscrizione entro il 04 Marzo, pari a:
    490 € iva inclusa senza Ecm e
    610 € iva inclusa con Ecm
    Per informazioni potete inviare una mail a mluisa.boninelli@gmail.com
    SalvaSalva

    mercoledì 10 gennaio 2018

    Metodo Feuerstein, Sicilia Corsi di Formazione con ECM e Accreditamento Miur

    Gentili Lettori,
    ho il piacere di comunicarvi una serie di iniziative di formazione sul Metodo Feuerstein che verranno attivate in Sicilia a partire da Gennaio: 

    1.Corso Pas Basic Primo Livello: Siracusa Date: 19-20-21 Gennaio; 9-10-11 FebbraioOrario: Venerdì 14.30-19.00 Sabato e Domenica 9.00-19.00Questa formazione è accreditata al Miur  è possibile utilizzare la carta del docente ed è possibile essere esonerati dal servizio. 


    2. Corso Pas Basic Primo Livello: Terme Vigliatore (ME)Date: 23-24-25 Febbraio e 16-17-19 MarzoOrario: Venerdì 14.30-19.00 Sabato e Domenica 9.00-19.00Per questo corso sono stati attribuiti 50 Crediti ECM per tutte le professioni sanitarie

    Corso Pas Basic Primo Livello Palermo Date: 2-3-4 Febbraio e 16-17-18 Febbraio Orario: Venerdì 14.30-19.00 Sabato e Domenica 9.00-19.00Per questo corso sono stati attribuiti 50 Crediti ECM per tutte le professioni sanitarie

    Tutti i corsi sono professionalizzanti e sono riconosciuti e accreditati dal Feuerstein Institute di Gerusalemme. 

    Per ulteriori informazioni sulle modalità di iscrizione, costi e riferimenti potete inviarmi una mail a mluisa.boninelli@gmail.com