mercoledì 22 aprile 2020


Ogni volta che il bambino mostra tenerezza e affetto all'avvicinarsi dell'adulto, questi gli corrisponderà con effusione ma senza insistere,  senza prevaricare, mai dimenticando la distanza necessaria. 
Il rispetto che l'adulto deve al bambino, alla sua personalità come al suo corpo, va visto sia in senso quasi mistico, sia in senso fisico. 

"Servire non il bambino ma il suo sviluppo"  scritto inedito di  Maria Montessori. 

pubblicato da Maria Luisa Boninelli

giovedì 9 aprile 2020

Come potenziare l'intelligenza del vostro bambino




Uno degli obiettivi principali del Metodo Feuerstein è quello di favorire il potenziamento delle abilità cognitive del bambino per formare un adulto autonomo. 
A differenza della formazione tradizionale, ancora oggi prevalentemente caratterizzata da lezioni frontali e trasmissione di contenuti e poca didattica laboratoriale o esperienziale, l'approccio del Metodo Feuerstein si basa sul sostenere il processo cognitivo attraverso una propria rielaborazione. 
Ogni bambino è unico, il suo sviluppo di crescita è scritto nel proprio DNA. 

Ogni bambino ha un ritmo diverso per raggiungere determinati traguardi di competenza. Non tutti i bambini raggiungono allo stesso momento la capacità di camminare, parlare, sapersi relazionare con gli altri. 

Il compito del genitore-mediatore è paragonabile a quello del contadino: bisogna preparare il terreno, innaffiarlo e proteggerlo dal gelo, ma una volta che il seme è stato piantato, si può solo attendere pazientemente che la natura faccia il suo corso. 


Quando la piantina spunterà, occorrerà prendersene cura, fornire il giusto nutrimento al momento opportuno e senza esagerare. A volte l'eccessivo aiuto o supporto diventa un ostacolo, una barriera nei processi di apprendimento dei nostri bambini. 

E' opportuno invece diventare dei facilitatori di questi processi. 

Quando la piantina sarà cresciuta,  bisognerà guidarla affinché cresca dritta, ma non si potrà accelerare il suo processo di crescita naturale. 
Proprio con il contadino, chi si occupa di educazione deve osservare il bambino mentre cresce e analizzare i segnali che fornisce per aiutare al meglio


pubblicato da Maria Luisa Boninelli

lunedì 16 marzo 2020

Taormina: Corso Pas Standard 1 Livello

Gentili Lettori, 
sono lieta di annunciarvi la partenza del corso PAS STANDARD 1° LIVELLO. 

Luogo: Taormina (ME)  📚





Un corso che fornisce competenze e strumenti utili per tutti coloro che lavorano con persone che
presentano difficoltà negli apprendimenti o ritardi cognitivi a partire dal Secondo ciclo della Scuola 
Primaria.

📍 Luogo: Taormina (Me) 


📆 Date: 8-9-10 Maggio; 21-22 Maggio;

Orario: dalle 9.00 alle 19.00 è prevista una pausa pranzo 1 ora dalle 13.00 alle 14.00 

🎓 Formazione in presenza

 50 crediti ECM

👉Per info: stefanoviciconte@libero.it 

‼️MAX 20 posti disponibili‼️









pubblicato da Maria Luisa Boninelli

Giochiamo insieme: identifica le emozioni

"Il gioco è una cosa seria, ricopre un ruolo sempre più cruciale nell'educazione dei più piccoli: serve per imparare a conoscere il mondo e se stessi". 

Giochiamo Insieme?
#identifica le #emozioni
Prendendo spunto dallo strumento del #metodofeuerstein Identifica Le Emozioni possiamo creare questo semplice #giococognitivo sia come attività di pre-mediazione sia come attività di potenziamento dei contenuti presentati durante un trattamento con il #metodofeuerstein. 

Per creare quest’ attività abbiamo bisogno di: 
📌un coperchio di una scatola di scarpe 
📌 faccine sulle emozioni che potete trovare su internet 
📌 puntine colorate
📌elastici 

Il gioco può essere composto da due compiti differenti:
1* Compito: il bambino associa i visi dei personaggi supportato dallo stesso colore dei chiodini 
2* Compito: il bambino associa i visi senza tenere conto del colore dei chiodini che in questo caso fungono da distrattori. 
In entrambi i compiti, un volta ricomposta la #figura deve denominare l’emozione corretta.
Quest’attività cognitiva ci consente di lavorare contemporaneamente su più funzioni esecutive: 
📖 denominazione

🔬riesca sistematica 

💡 confronto 

🎯 analisi 

🖍 controllo dell impulso nell agire per prova ed errori 

Ultimi ma non per importanza possiamo lavorare sul: 

📌controllo oculo-manuale 

📌 motricità fine motoria
.
.
#metodofeuerstein 







pubblicato da Maria Luisa Boninelli

domenica 27 ottobre 2019

Cosenza, PAS Standard 1 Livello

Gentili Lettori, 

Si è concluso oggi il Corso PAS Standard 1 Livello organizzato dell'USR Calabria CTS Cosenza 

un maxi gruppo di corsisti provenienti da diverse parti della 

#Calabria si è cimentato in queste 45 ore d

di formazione per acquisire nuove 

competenze nell'ambito della 

didattica e del potenziamento 

cognitivo utilizzando gli strumenti del 

Metodo Feuerstein Programma di Arricchimento Strumentale 
Attività di pre-mediazione 

Standard 1° Livello 





Alcuni scatti di questa meravigliosa esperienza....e arrivederci per il prossimo corso nel 2020!! 

Mluisa 





I Corsisti PAS STANDARD 1 CALABRIA 

Poesia di un bambino con ADHD


Cara maestra,
Non ti ascolto più
I colori, le farfalle e pure i granelli di polvere che svolazzano son più divertenti di quella lavagna lassù. 
Cara maestra,
Non urlare, perché a me ora piacerebbe solo muovermi e saltare
Ieri quando hai detto che dovevamo studiare
Ti devo dire che la cosa mi ha fatto tanto preoccupare
Perché tornato a casa avrei voluto solo giocare
E anche la mia mamma poi ha iniziato ad urlare.
Cara maestra non dirmi che mi devo svegliare,
Perché son già tanto sveglio
Ma ora con te che urli il mio cuore è accelerato,
La mia testa è confusa
E non so più cosa voglio!
Oggi sono stato
escluso anche dai giochi
I miei compagni hanno detto che son riservati a pochi
Sono triste maestra
Vengo trattato come se avessi la peste!
Lo so maestra,
Non sono un bambino attento,
Son distratto e un po' matto
E anche la mamma lo dice
Io mi sforzo d'esser perfetto anche se non ho ben capito questo concetto!
Maestra ti racconto un segreto,
La mia mamma oggi mi ha portato da un dottore
Le ho detto che non son fatto per questo pianeta
Che non avrei voluto nascere e che avrei voluto solo morire.
Quando ho scelto i miei genitori
Avevano bisogno di me
Affinché gli insegnassi questo ruolo un po' come si fa con i mestieri.
Cara maestra ,
Ti svelo un altro segreto
I miei genitori si son persi tanto prima di me
Così come ti sei persa tu
Perché sai ho scelto anche te
Affinché anche tu vedessi la bellezza che è in me
E io attraverso la mia purezza di bambino
Ti mettessi in contatto con il tuo divino.
Maestra,mamma, papà
Guardate questo bambino
Non ho bisogno solo di una pillola per essere attento, più calmo e più felice
Ho bisogno di vivere, sognare e creare
Ma soprattutto ho bisogno di amore
Per l'anima curare!
Ho bisogno di occhi dolci e di grandi sorrisi.
Cara maestra e cari genitori,
Vi svelo l' ultimo segreto..
Son su questo pianeta per aprire il vostro cuore e voi siete qui per non far chiudere mai il mio
E il cuore si sa,
Ha bisogno solo di tanto amore!
R.Cortese




pubblicato da Maria Luisa Boninelli

Il gioco degli scacchi e l'esperienza di apprendimento mediato

L'abitudine a un certo #ordine e a determinati #schemi, propri del #gioco degli #scacchi, concorre a trasporre queste abitudini di #gioco in #comportamento che il #bambino interiorizza, e così diventano parte integrante della sua #personalità 
Ogni #partita stimola inconsciamente la messa in moto di #automatismiche influiscono sullo sviluppo mentale e sulla #formazione del carattere e della coscienza sociale. 

Noi li abbiamo utilizzati durante la #formazione sul #metodofeuerstein che si è tenuta a #cosenza durante lo studio dello strumento #passtandard #confronti .
.
.
#unmomentostopensando #metodofeuersteincatania #formazionefeuerstein

Catania, Corso Pas Basic 1 Livello


Buongiorno a tutti 

sono lieta di comunicarvi la partenza del corso PAS BASIC 1° Livello che si terrà a San Giovanni La 

Punta (CT) nelle seguenti date 


13-14-15 Dicembre; 20-21 Dicembre 

il corso è rivolto a tutti coloro che si occupano di educazione e riabilitazione 

Sono previsti 50 Crediti ECM per l'ambito Sanitario! 

Per informazioni potete inviare una mail a stefanoviciconte@libero.it 







martedì 27 agosto 2019

La Lezione dei Nostri Figli: mai smettere di imparare

Non smettere di #imparare. Con #curiosità e #creatività. La #scuola deve premiare con una #valutazione adeguata chi esce dagli schemi fissi, con originali ragionamenti. Nel futuro il quoziente emotivo conterà  come quello cognitivo. 
Interessante articolo 
buona lettura 
come quello intellettivo.i